E’ ormai tendenza che il settore agro alimentare, come quello energetico e manifatturiero, stia cercando sistemi di produzione alternativi ed ispirati a tecnologie “green”, a minimo o nullo impatto ambientale. L’impiego di feromoni è noto per lo svolgimento di piani di monitoraggio degli infestanti nelle industrie alimentari mediante l’uso di trappole diverse. Qualora in un determinato ambiente si incrementi la quantità di feromone, è possibile confondere gli insetti evitando il loro accoppiamento. La conseguenza di ciò è la mancata ovodeposizione che permette di ridurre drasticamente le popolazioni di infestanti nel tempo.

I prodotti

Esiste sempre una soluzione ad ogni problema

Shop online

Maggiori info

Consultaci per darti consigli e risolvere i tuoi problemi

Contatti

La confusione sessuale nelle aziende agro alimentari, già applicata da tempo nella produzione primaria ed ortofrutticola, prevede l’impiego di feromoni sessuali che, introdotti in un determinato ambiente, creano delle “false tracce”, confondendo per l’appunto gli insetti maschi ed impedendone l’effettivo accoppiamento con le femmine. Questa alternativa all’impiego delle sostanze chimiche si riferisce al controllo dei Lepidotteri escludendo alcune altre specie di insetti infestanti per i quali sarà necessario prevedere interventi mirati e non “ambientali”.

 Specie

L’applicazione di questo sistema ha lo scopo di ridurre drasticamente l’infestazione sino ad un livello ritenuto accettabile per l’industria di trasformazione al fine di controllare i seguenti Lepidotteri:

  • Plodia interpunctella (tignola fasciata)
  • Ephestia kuehniella (tignola della farina)
  • Ephestia elutella (tignola del cacao e del tabacco)
  • Cadra cautella (tignola delle mandorle e dei fichi secchi)
  • Cadra figulilella (tignola della frutta secca)

Tecnica operativa

Il servizio proposto prevede il posizionamento di diffusori di feromoni ad una densità tale da assicurare una adeguata copertura dei locali. Il supporto plastico fissato al muro sostiene un diffusore da 1 mg di feromone che viene sostituito ogni 90 giorni per assicurare sempre un dosaggio efficace della sostanza. I feromoni posizionati nei locali dell’industria creano false tracce attrattive ed attirano gli adulti maschi che in tal modo riducono le probabilità di accoppiamento con le femmine. Il servizio prevede di introdurre i materiali all’interno dell’azienda a partire dal periodo di marzo e sino al mese di ottobre per le zone dell’Italia centro-meridionale e, dal mese di aprile sino a quello di novembre, nell’Italia centro-settentrionale. I diffusori vanno sostituiti ogni tre mesi, laddove possibile facendo coincidere il rilievo sulle trappole di monitoraggio già installate nello stabilimento con questa operazione. I vantaggi di questa tecnologia rispetto ad altri metodi è data dalle seguenti motivazioni:

  • gli insetti maschi non riescono più a localizzare le femmine e conseguentemente si riducono le ovo deposizioni e quindi le infestazioni nei locali e nelle macchine di lavorazione.
  • le poche uova comunque deposte dalle femmine avranno meno probabilità di sopravvivenza a causa del ritardo nell’accoppiamento.

posizionamTecnicoMinposizionamTecnico2MinposizionamentoMinpostazioneMin postazione2Min

Raccomandazioni

Al fine di rendere efficace il servizio e dimostrabile l’attività svolta, è necessario che il committente:

  • svolga un adeguato servizio di monitoraggio degli insetti all’interno dei locali (la confusione sessuale si integra perfettamente con questo) e che tale servizio non subisca modifiche sostanziali per evitare interpretazioni sbagliate da un anno all’altro;
  • non alteri profondamente i sistemi di prevenzione, le tecniche di controllo e di monitoraggio adottate l’anno precedente rispetto al periodo in cui si introduce il metodo della confusione sessuale;
  • consideri che sulla valutazione di questo sistema, come per gli altri metodi a disposizione nel settore del pest control, è possibile vi siano influenze legate all’incremento delle lavorazioni e all’ingresso di partite infestate;
  • sia consapevole che, quale metodo biologico ed ecocompatibile, la confusione sessuale può ridurre fortemente le infestazioni con risultati provati sino all’89%, ma non eliminarle completamente;
  • che attribuisca a questo metodo una efficacia ed un miglioramento dovuti alla forte riduzione del rischio di infestazione anche eliminando il rischio di contaminazione chimica degli ambienti e dei prodotti lavorati dovuti alle disinfestazioni e alle fumigazioni con gas.