SGD sponsorizza il football americano a Venezia

23.11.2016

Il football americano a Venezia da oltre 20 anni

Disciplina dura, coraggiosa, spettacolare, ha visto sempre impegnate persone spinte dalla passione e dall’ entusiasmo, immensi rispetto al poco tempo che spesso vi si può dedicare.

La voglia di mettersi in discussione, di sentirsi gruppo unito, sopportando assieme la fatica e condividendo la gioia di un traguado. Sono questi i valori che hanno spinto un gruppo di amici e giocatori a ridare vita e forza ad una società sportiva, ad un nome, che per anni è stato sinonimo di football americano a Venezia: ISLANDERS Venezia

Il progetto  ISLANDERS Venezia (ri)nasce nel gennaio del 2008, ma solo a giugno 2008 le idee e lo spirito d’iniziativa diventano realtà con la stesura dell’atto costitutivo e del conseguente statuto societario.Una mirata attività di reclutamento giocatori e l’ impegno della dirigenza nel miglioramento organizzativo della squadra, fa si che nel giro di qualche mese, quasi tutti i giocatori, possono indossare casco, spalliera e svolgere allenamenti basati su tecniche di contatto e placcaggio,La preparazione tecnico-teorica dei giocatori, viene affidata inizialmente ad uno staff di allenatori interno con a capo il signor Brutesco Stefano, coach esperto, con alle spalle anni di football come giocatore prima e allenatore poi.

Con un’assetto societario ben rodato e circa 50 atleti tesserati, gli ISLANDERS Venezia, si affiliano alla Federazione Italiana Di American Football (FIDAF) , e si iscrivono al campionato nazionale CIF9 2010 (versione ridotta del football dove le squadre schierano solo 9 giocatori invece di 11). La stagione sportiva inizia a febbraio 2010 per concludersi con la finale di Palermo del 29 giugno che vede gli ISLANDERS finalisti contro i Crusaders Cagliari.

Con la crescita del numero di giocatori iscritti, grazie ai Camp estivi, a settembre 2010, la società ISLANDERS decide per il salto di categoria e si iscrive al campionato di football a 11 di serie A2 nazionale (LENAF). Grazie alla sinergie con il Venezia Mestre Rugby e la collaborazione con il Favaro Calcio, il Centro Sportivo Comunale di Favaro Veneto diventa nuova casa ISLANDERS per l’ attività agonistica casalinga.

La prima stagione in LENAF vede gli ISLANDERS qualificarsi per i playoff dove però vengono sconfitti al primo turno, dai forti Guelfi firenze

Dopo i Camp estivi del 2011, la società raggiunge un’altro traguardo importante, riuscendo ad iscrivere la squadra U21 al campionato nazionale di categoria e dando così vita al settore giovanile, vera fucina di nuovi giocatori

A gennaio 2012 la guida della squadra viene affidata al signor William Hancok , coach statunitense con esperienza nelle High School in New Jersey, Florida ed Halaska.Per il secondo anno consecutivo la squadra centra l’ obbiettivo dei playoff facendo un passo in avanti: la stagione 2012 finisce questa volta ai quarti di finale.

Nelle stagioni 2013 e 2014 (di nuovo qualificati ai playoff) la guida è  affidata all’americano Will Kreamer, proveniente dall’Arizona, con esperienza decennale come allenatore di High School e College

Dalla stagione 2015, l’asd ISLANDERS Venezia , per continuare il percorso di crescita sportiva ed associativa , ha affidato la direzione della prima squadra allo staff di allenatori interni che avevano collaborato già con i precedenti coaches statunitensi. Inoltre il progetto estivo del FARM TEAM, ma soprattutto la nascita della ACADEMY YOUTH FOOTBALL, segna un passo deciso nello sviluppo dei settori giovanili U 16 e U19.

Football1 Football2 Football3 Football4

File PDF: Presentazione ISLANDERS 2016


Back

Le news più lette

Il servizio di falconeria per l’allontanamento del gabbiano reale (Larus michahellis) dal Cimitero Monumentale di Venezia nell’isola di San Michele ha avuto ottimi risultati. L’attività congiunta di dissuasioni vocali e la presenza quasi costante di un falconiere ha fatto sì che si interrompesse la fase di nidificazione dei gabbiani tra le lapidi, azzerando così gli episodi d’attacco nei confronti delle…

Le zanzare non pungono a caso: ricordano l’odore degli esseri umani e sanno riconoscerlo, distinguendo i ‘buoni’ dai ‘disgustosi’. È quanto emerge dallo studio pubblicato sulla rivista Current Biology. La ricerca potrebbe aprire la strada a nuove strategie per evitare il contagio di malattie trasmesse dalle zanzare. I ricercatori dell’Università americana Virginia Tech, coordinati da Jeffrey Riffell, hanno studiato in

Ultimi post pubblicati

SGD Group è alla ricerca di un COMMERCIALE PEST CONTROL La risorsa che verrà selezionata avrà fra le altre, le seguenti mansioni: Sviluppo del territorio assegnato con acquisizione di nuovi clienti Sviluppo ed implementazione delle strategie commerciali a partire dagli obiettivi condivisi con la Direzione Commerciale Massimizzazione delle opportunità di business secondo logiche di Up-selling & Cross-selling Supporto telemarketing Sono…

Le zanzare non pungono a caso: ricordano l’odore degli esseri umani e sanno riconoscerlo, distinguendo i ‘buoni’ dai ‘disgustosi’. È quanto emerge dallo studio pubblicato sulla rivista Current Biology. La ricerca potrebbe aprire la strada a nuove strategie per evitare il contagio di malattie trasmesse dalle zanzare. I ricercatori dell’Università americana Virginia Tech, coordinati da Jeffrey Riffell, hanno studiato in

Shop Online: potrebbero interessarti

reteExecutive
56,89

EUR

Controllo Insetti

Tipo di ricambio e accessorio: Accessori

Scheda prodotto Scopri
ECO-13Ridimensionata
79,00

EUR

Controllo Insetti

Ambiente: Interno

Target: Coleotteri, Moscerini, Mosche, Tignole, Zanzare

Scheda prodotto Scopri
IANUSRidimensionata
293,00

EUR

Controllo Insetti

Ambiente: Interno

Target: Coleotteri, Moscerini, Mosche, Tignole, Zanzare

Scheda prodotto Scopri